I NOVECENTO
ORCHESTRA FILARMONICA DI MONTECARLO
ORCHESTRA JAZZ DELLA SARDEGNA
ADRIA
ANGUILLARA VENETA
BARI
BOLOGNA
CATANIA
CIAMPINO
FERMO
FERRARA
GENOVA
IMPERIA
L'AQUILA
LA ROQUE D'ANC╔RON
LAMEZIA TERME
LATINA
LIVORNO
LONDRA
LUCCA
MILANO
MONTEPULCIANO
NAPOLI
NEW YORK
NUORO
PADOVA
I FIATI DI PARMA
PARMA
PERGINE VALSUGANA
PESARO
PRATO
REGGIO EMILIA
ROMA
SANT'ANNA ARRESI
SASSARI
SOUTHAMPTON
TARANTO
TERNI
TORINO
TORTONA
VENEZIA
VALLE D'ISTRIA
VIETRI SUL MARE

PRATO


Il Teatro e la Musica ovvero L'Opera in CittÓ Formazione e Produzione Corsi 'IFTS' di specializzazione per Cantanti Lirici, Attori, Registi A cura di Assessorato alla Cultura e Spettacolo del Comune di Prato Centro Bardi, Vernio Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio d'Amico", Roma Conservatorio San Nicol˛, Prato Prato vanta una lunga tradizione nel campo della ricerca, della sperimentazione e della produzione teatrale: sono stati molti i registi che hanno contribuito a fare della nostra cittÓ un importante punto di riferimento nel panorama dello spettacolo italiano. Inoltre, la recente inaugurazione di significative attivitÓ nel campo della musica hanno contribuito ad arricchire notevolmente la vita artistica di Prato. Pare proprio questo il momento pi¨ opportuno per ampliare le iniziative culturali e artistiche pratesi proponendo un programma di alta formazione e di produzione capace di coniugare realtÓ teatrale e realtÓ musicale. Teatro per musica dunque, vale a dire ci˛ che ancora manca a Prato (almeno in forma stabile). Ma non solo: sono assai rari, in Italia, gli spazi destinati alla formazione soprattutto nel campo della Regia Lirica, della formazione teatrale dei cantanti, della formazione musicale degli attori. Il progetto intende riempire questo spazio con un articolato programma in grado di coinvolgere prestigiose istituzioni, quali l'Accademia Nazionale di Arte Drammatica di Roma, insieme a importanti realtÓ del territorio, come la Scuola Comunale di Musica 'Verdi', il Conservatorio San Nicol˛, nella prospettiva di avviare un processo formativo-produttivo di ampio respiro. Gli Enti che curano il progetto L'Assessorato alla Cultura e Spettacolo del Comune di Prato sta conducendo una intensa, incisiva e coerente attivitÓ per garantire l'alto livello della vita culturale e artistica cittadina con iniziative di qualitÓ, di ampio respiro, ma anche di larga diffusione e proiettate nel tempo. In tale prospettiva l'Assessore Giuseppe Vannucchi ha affidato al Centro Bardi (sostenuto dall'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica di Roma), l'incarico di avviare un programma di formazione e produzione destinato a rinnovare e a dare stabilitÓ e continuitÓ alla tradizione dell┤Opera in CittÓ. Ha contribuito alla nascita del progetto Teatro/Musica il finanziamento europeo (I.F.T.S. Regione Toscana -Provincia di Prato, Ministero UniversitÓ, Ricerca Scientifica, Tecnologica, Ministero della Pubblica Istruzione, Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale) che coprir˛ per intero tutte le spese relative ai corsi di formazione. Per la realizzazione del progetto si ╦ cosi costituita una Associazione Temporanea di Scopo alla quale partecipano: Centro Bardi (Ente capofila) Membro del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del IV Centenario della Nascita dell'Opera, quest'ultimo istituito dal Ministero per i Beni e le AttivitÓ Culturali. Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, Roma Scuola di Musica "G. Verdi", Prato (Comune di Prato Settore Cultura) Conservatorio San Nicol˛, Prato Agenzia formativa Tecform, Roma-Firenze L'alto profilo dell'iniziativa ╦ confermato, oltre che dalle istituzioni pratesi coinvolte, anche dalla partecipazione attiva dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica di Roma. Si tratta della prima e pi¨ famosa istituzione (unica in Italia) di alta formazione artistica (del Ministero dell'UniversitÓ e della Ricerca Scientifica), dalla quale sono usciti artisti come Anna Magnani, Vittorio Gassman, Luca Ronconi, diretta da grandi protagonisti del teatro italiano: da Silvio D'Amico (fondatore) a Aldo Trionfo e Orazio Costa, fino all'attuale presidente Ugo Gregoretti e al direttore Luigi Maria Musati. Tra i docenti che hanno dato lustro all'Accademia si possono almeno ricordare il celebre musicologo, critico e compositore Guido Pannain, Andrea Camilleri, Luca Ronconi, Elena Povoledo, Paolo Terni, Mario Freccero ecc. Un comitato tecnico-scientifico coordinerÓ le varie attivitÓ. Tale Comitato comprenderÓ (oltre i rappresentanti degli enti coinvolti) nomi del mondo dello spettacolo che saranno resi noti a Settembre. Direttore Artistico e ideatore del progetto: Mf Alessandro Magini (professore ordinario Dipart. Musica dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica di Roma e Presidente del Centro Bardi). Programma generale e FinalitÓ Con il progetto Teatro/Musica si intende inaugurare un primo periodo (2000-2003) di alta formazione e produzione, nella prospettiva di creare a Prato un Centro stabile di formazione, specializzazione e produzione che opererÓ nel campo specifico del teatro per musica e, pi¨ in generale nel vasto repertorio ove la convergenza della dimensione teatrale e di quella musicale danno vita a particolari forme di spettacolo (dal "genere rappresentativo" al melogolo, alla tramelogedia, al singspiel ecc.). Accanto all'obiettivo principale della "formazione/specializzazione", si pone quello altrettanto rilevante della produzione di spettacoli generati dall'attivitÓ formativa stessa. Infatti i cantanti, gli attori, i registi (selezionati per l'accesso ai corsi) saranno anche i protagonisti di produzioni di opere del teatro musicale, appositamente organizzate per dar vita a spettacoli di qualitÓ (ai quali saranno invitati anche professionisti esterni di chiara fama) per un originale cartellone artistico. Prato, insomma, come vera e propria "officina" in grado di produrre teatro musicale e di offrire nove opportunitÓ ai giovani che intendono lavorare nel campo del teatro per musica. Settori di specializzazione - Formazione Cantanti lirici e Attori Uso della voce nei repertori antico, classico e contemporaneo che prevedono una stretta interazione tra prassi attoriale, recitazione e canto. Molti sono i cantanti lirici che non hanno trovato occasioni per acquisire una corretta competenza nell'uso di tecniche dell'attore e di recitazione in grado di perfezionare la loro presenza sul palcoscenico. cosi come per tanti attori sarebbe necessario avere maggiore familiaritÓ con il linguaggio e le tecniche musicali per meglio affrontare problemi di intonazione, di senso ritmico e "armonico" ecc. Un confronto diretto e un'interazione tra competenza musicale e competenza teatrale ╦ uno dei metodi pi¨ efficaci per formare quanti intendano affrontare il palcoscenico. - Regia lirica ╗ ormai un'esigenza sentita, e raramente soddisfatta, quella di poter disporre di "laboratori" efficaci per formare registi che abbiano una specifica competenza nell'allestimento di opere liriche attraverso una corretta assimilazione delle tecniche drammaturgiche musicali e teatrali. Schema dei corsi Il progetto prevede la frequenza di 1200 ore (816 ore di formazione e 384 di stages) per ciascun allievo da realizzarsi in due anni dall'inizio dei lavori. Inizio delle attivitÓ ottobre 2001 -conclusione ottobre 2003. Il corso (formazione e stages) sarÓ suddiviso in 30 settimane (moduli settimanali di 5 giorni, per un totale di 40 ore settimanali). Saranno creati i seguenti comparti: VocalitÓ, Teoriche, Pratica su palcoscenico, Stage Comparto VocalitÓ 1 Tecnica vocale (comprendente tecniche di respirazione e rilassamento psico-fisico) 2 Applicazione della Tecnica Vocale a repertori e stili diversificati 3 Canto e recitazione in lingua originale (inglese, francese, tedesco, italiano, eventualmente spagnolo e russo) 4 Fonetica e dizione in lingua originale 5 Applicazione elementi di fonetica al repertorio da camera e operistico europeo 6 Applicazione elementi di fonetica al repertorio poetico e teatrale europeo Le specializzazioni 1, 2, 3, 5 prevedono la partecipazione di Maestri di Spartito Teoriche 1 Storia del Teatro Musicale 2 Drammaturgia Musicale 3 L'attore nel teatro musicale 4 Il teatro di Verdi/Boito e il teatro shakespiriano 5 Musica e testo teatrale 6 Storia della Regia Lirica Pratica di palcoscenico 1 Dizione e recitazione 2 Movimento scenico 3 Tecniche di regia lirica 4 Pratica del melogo 5 Parola/Musica nel teatro contemporaneo 6 Trucco scenico Stage Prove e attivitÓ intensive per la messa in scena dei lavori di laboratorio e per la produzione di un lavoro del repertorio del teatro musicale italiano e internazionale da rappresentare al termine dei corsi. Corsi complementari 1 Informatica musicale di base 2 Normativa ed economia del settore spettacolo 3 - Promozione dell'attivitÓ professionale Docenti Hanno dichiarato la propria disponibilitÓ a partecipare al progetto docenti dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, ai quali saranno affiancati cantanti lirici, musicisti, attori, registi di chiara fama, con specifiche competenze per curare gli aspetti pi¨ tecnici dell'interpretazione e delle problematiche relative al palcoscenico. Sono stati presi inoltre contatti con la Direzione del Conservatorio Statale di Musica 'Verdi' di Milano per eventuali, ulteriori collaborazioni. Altre collaborazioni Il progetto intende richiedere -oltre le collaborazioni esterne di specialisti e degli istituti sopraccitati -la partecipazione di istituzioni artistiche pratesi al fine di valorizzare ulteriormente le pi¨ significative risorse localo. Tra queste, insieme alla Scuola Comunale 'Verdi', gli strumentisti della "Camerata Pratese" e la Corale "Guido Monaco" diretta dal M.f Lorenzo Fratini. Spazi operativi In attesa di poter disporre di uno specifico spazio (giÓ individuato dall'Assessorato alla Cultura) destinato a ospitare in forma stabile il progetto Teatro/Musica, i corsi si terranno (in questa prima fase) nei locali della Scuola di Musica 'Verdi' di Prato -il cui direttore M. Paolo Ponzecchi ╦ attivamente coinvolto nel progetto -e del Consevatori San Nicol˛ di Prato, istituzioni che si sono generosamente rese disponibili per avviare una proficua collaborazione.